La forma biblica della verità

L’eredità di Paul Beauchamp (1924-2001)

14 Ottobre 2022 | dalle 09:30 | |

GIORNATA DI STUDIO

venerdì 14 ottobre 2022

Nominare Dio è un’operazione impossibile, se non viene da Lui. Insistere è idolatrico.

Una teo-logia autentica non può che essere kerygmatica.
Ma ciò che la fede crede non rimane semplicemente accostato a ciò che la ragione sa.
Ciò che la fede biblica confessa come vero a proposito di “Dio” porta in sé una consistenza dell’umano riconoscibile all’intelligenza che esplicita le dimensioni strutturanti l’esistenza.


PRIMA SESSIONE

9.30 – 12.30

COME IL TESTO BIBLICO COSTRUISCE LA SUA VERITÀ?

Interventi:

Cercle parturient: dinamismo, figura e teologia biblica in P. Beauchamp
Guido Benzi
Docente Stabile di Sacra Scrittura presso l’Università Pontificia Salesiana di Roma

La Bibbia come racconto totale
Roberto Vignolo
Docente emerito di Sacra Scrittura presso la Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale – Sede Centrale

Dibattito


SECONDA SESSIONE

14.30 – 17.30

LA TEOLOGIA BIBLICA COME TEOLOGIA DELLA BIBBIA

Interventi:

La “natura” della Bibbia e le regole della sua interpretazione
Benoît Bourgine
Docente di Teologia sistematica presso la Facoltà teologica di Louvain-la-Neuve

Il “velo” del Libro: “quando un discorso è vero, è tenuto da qualcuno”
Giovanni Trabucco
Docente presso la Facoltà teologica del Triveneto

Dibattito e conclusioni


Successivi incontri:

venerdì 11 novembre, dalle 14.30 alle 17.40

Stefano Romanello – Sergio Ubbiali

Il soggetto alla prova

venerdì 16 dicembre, dalle 14.25 alle 17.40

Laura Invernizzi – Dario Cornati

Il nome di Dio

venerdì 13 gennaio, dalle 14.30 alle 17.40

Franco Manzi – Massimo Epis

La novità in/per Dio

condividi su