Dottorato

Il terzo ciclo di studi, per il conseguimento del grado accademico di Dottorato, è fondamentalmente dedicato al lavoro di ricerca, volto alla redazione della tesi, quindi alla sua discussione e pubblicazione.

È richiesta la frequenza a lavori di tipo seminariale e, su determinazione del Direttore di ciclo, eventualmente anche a quei corsi di insegnamento che siano riconosciuti come convenienti in rapporto alle esigenze di preparazione del lavoro di ricerca, tenuto conto del curriculum di studi precedente dello Studente.


I candidati devono presentare richiesta di ammissione al Dottorato (cfr. Norme Conseguimento Titolo).

In caso di parere positivo il Direttore di ciclo, in accordo con il Preside, assegna il patrocinio della ricerca a due Docenti.

La tesi di Dottorato deve avere le caratteristiche di un lavoro scientifico compiuto, sia sotto il profilo del metodo che del contenuto.


Una Commissione di Dottorato valuta il lavoro finale di tesi, la Lectio e la Difesa della tesi.

Per l’effettivo conseguimento del titolo e del diploma di Dottorato è richiesta la pubblicazione della dissertazione secondo le norme stabilite dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica.