Dottorato

Il terzo ciclo di studi, per il conseguimento del grado accademico di Dottorato, è fondamentalmente dedicato al lavoro di ricerca, volto alla redazione della tesi, quindi alla sua discussione e pubblicazione.

È richiesta la frequenza a lavori di tipo seminariale e, su determinazione del Direttore di ciclo, eventualmente anche a quei corsi di insegnamento che siano riconosciuti come convenienti in rapporto alle esigenze di preparazione del lavoro di ricerca, tenuto conto del curriculum di studi precedente dello Studente.


Per essere ammessi al Dottorato i candidati devono:

    • presentare richiesta al Direttore di ciclo, tramite la Segreteria della Facoltà, unendo la certificazione del conseguimento del grado di Licenza Specializzata con valutazione finale di almeno ventiquattro trentesimi
    • la presentazione da parte di un Docente della Facoltà che attesti l’idoneità del Candidato
    • il tema del proprio progetto di ricerca.
      La documentazione attinente al progetto di ricerca verrà sottoposta all'approvazione di un collegio di Professori della Facoltà o provenienti da altra Facoltà o Istituto universitario (almeno tre), individuato dal Direttore del ciclo tra tutti i Docenti della Facoltà.

In caso di parere positivo, entro trenta giorni dalla data di recezione, il Direttore di ciclo, in accordo con il Preside, assegna il patrocinio della ricerca a due Docenti, competenti nella materia. Il primo Relatore è scelto fra i Docenti (anche esterni) segnalati dal Candidato; il secondo Relatore è designato dal Direttore del ciclo fra i Docenti della Facoltà.

La tesi di Dottorato deve avere le caratteristiche di un lavoro scientifico compiuto, sia sotto il profilo del metodo che del contenuto.


Alla consegna della tesi, ottenuto il consenso scritto dei Relatori, il Preside provvede alla nomina della Commissione di Dottorato, indicando come Correlatore aggiunto un Professore della Facoltà o proveniente da altra Facoltà o Istituto universitario.

Per l’effettivo conseguimento del titolo e del diploma di Dottorato è richiesta la pubblicazione della dissertazione secondo le norme stabilite dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica.