Biografia

Giovanni Moioli nasce a Vimercate (MI), il 4 maggio del 1931.

Alunno dei Seminari diocesani milanesi fin dalla prima media, qui percorre tutto l’itinerario di formazione spirituale e teologica.
Viene ordinato presbitero il 27 giugno del 1954, per l’imposizione delle mani del Cardinal Alfredo Ildefonso Schuster. Al Vescovo che lo ordinò, rimase sinceramente legato e dedicò alla sua figura diversi scritti.

Dopo l’ordinazione, negli anni 1954-1956, Moioli viene inviato a Roma per proseguire gli studi teologici. Soggiorna per due anni presso il Pontificio Seminario Lombardo, frequentando l’Università Gregoriana.
Il 2 luglio del 1958 completa il suo itinerario di formazione teologica presentando, sotto la direzione dei professori A. Liuima e K. Truhlar, una tesi di dottorato dal titolo “Teologia della devozione bérulliana al Verbo incarnato”, pubblicata in estratto (Varese 1965). In questo studio si ritrova molto del pensiero di Moioli. Dal Card. De Bèrulle, capostipite della ‘scuola francese’ di spiritualità, Moioli imparò molto.

Rientrato in Diocesi, assume l’incarico di direttore spirituale nei seminari minori milanesi.
Nel 1961 diviene insegnante di Teologia Spirituale presso la Pontificia Facoltà Teologica del Seminario di Venegono. A questo insegnamento si aggiunge dopo poco anche l’incarico di professore di Teologia Sistematica, nel quale privilegia la questione cristologica, tornata al centro dell’interesse teologico. Nell’ambito della Teologia Sistematica, sarà docente de L’Escatologico Cristiano e della Teologia sacramentaria con particolare attenzione al Quarto Sacramento.

A livello scientifico, negli anni Sessanta, si occupa soprattutto di Teologia Spirituale. La sua ricerca in questo settore si fa intensa, rivelando un’intuizione fondamentale, quella dell’interesse metodologico concernente la natura della Teologia Spirituale, di cui mette in luce l’identità propria e la specificità teologica.

Oltre al prevalente impegno di studioso non tralascia l’attività pastorale come predicatore festivo e di esercizi spirituali, nonché come animatore di gruppi di spiritualità familiare, assistente dell’Equipe Notre Dame, direttore spirituale di molti cristiani, preti e laici, consacrati e persone sposate, collaborando in particolare alla formazione spirituale dell’Istituto Secolare “Figlie della Regina degli Apostoli”.

La riflessione amorosa e feconda prosegue per venticinque anni, fino alla morte, avvenuta prematuramente a Vimercate, sua città natale, il 6 ottobre 1984, dopo lunghi mesi di grande sofferenza.

I suoi scritti, e particolarmente i manoscritti, sono custoditi nell’Archivio Giovanni Moioli, presso il “Centro Giovanni Moioli per lo studio della Teologia Spirituale”. Alcuni altri scritti sono custoditi in un piccolo archivio a lui dedicato presso Villa Elena di Affi.