Conseguimento titoli accademici ecclesiastici

La Facoltà Teologica rilascia i seguenti gradi accademici:

Baccalaureato in Teologia al termine del Ciclo Istituzionale (1° Ciclo),

Licenza specializzata in Teologia al termine del primo biennio del Ciclo di Specializzazione (2° Ciclo),

Dottorato in Teologia al termine del secondo biennio del Ciclo di Specializzazione (3° Ciclo).


Riconoscimenti agli effetti civili in Italia

I titoli accademici di Baccalaureato Licenza e Dottorato in S. Teologia rilasciati dalla «Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale» sono di diritto pontificio. Agli effetti civili hanno valore secondo i Concordati, le Legislazioni vigenti nei vari Stati, e le norme particolari delle singole Università o Istituti Universitari.

La situazione oggi vigente in Italia, salvi sempre i poteri discrezionali dei singoli Consigli di Facoltà degli Atenei e Istituti Universitari, è la seguente:

«I titoli accademici in teologia e nelle altre discipline ecclesiastiche, determinate d’accordo tra le Parti, conferiti dalle Facoltà approvate dalla Santa Sede, sono riconosciuti dallo Stato» (art. 10, 2 della Legge 25.III.1985, n. 121, pubblicata nel Suppl. ordinario alla «Gazzetta Ufficiale» n. 85 del 10 aprile 1985).

Con Decreto del Presidente della Repubblica, 2 febbraio 1994, n. 175, viene approvata l’Intesa Italia-Santa Sede per il riconoscimento dei titoli accademici pontifici («Gazzetta Ufficiale» n. 62 del 16.3.1994).

Pertanto (art. 2) «I titoli accademici di baccalaureato e di licenza nelle discipline di cui all’art. 1 (Teologia e Sacra Scrittura) conferiti dalle Facoltà approvate dalla Santa Sede, sono riconosciuti, a richiesta degli interessati, rispettivamente come diploma universitario e come laurea».

Inoltre i titoli accademici di Baccalaureato, Licenza e Dottorato sono riconosciuti validi ai fini dell’insegnamento della religione cattolica nella scuola pubblica secondo le nuove norme dell’Intesa tra M.P.I. – C.E.I. A seguito poi dell’Intesa MIUR – C.E.I. del 28/06/2012, nel curriculum degli studi, dovranno risultare anche i corsi di: Pedagogia generale, Didattica generale dell’IRC; IRC della scuola pubblica e Tirocinio didattico.

La Licenza e il Dottorato in S. Teologia sono riconosciuti validi, se vidimati dalle competenti Autorità Ecclesiastiche e Civili (per il dettaglio della pratica consultare l’Annuario Accademico, nella sezione relativa).