HOMO ŒCONOMICUS? Esigenze etiche e provocazioni teologiche

Convegno di Studio - 14 febbraio 2023

14 Febbraio 2023 | dalle 09:30 | Milano | Facoltà Teologica

Il convegno si svolgerà in presenza e sarà trasmesso in streaming
sul canale YouTube della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale

Partecipazione libera e prenotazione obbligatoria compilando il modulo


PRIMA SESSIONE 9.30-12.30

Saluto e Introduzione
Massimo EPIS
Preside della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale

Moderatore: Markus KRIENKE
Docente di morale speciale presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale

Un’analisi economica dei nuovi scenari
Alberto BISIN
Full Professor alla New York University. Fellow della Econometric Society.
Membro di vari istituti di ricerca come l’NBER di Boston,
il CESS di NYU, il CIREQ dell’Università di Montreal, e l’IZA di Bonn

Ripensare la responsabilità in un contesto di crescente interdipendenza
Davide MAGGI
Professore ordinario di Economia aziendale
presso l’Università del Piemonte Orientale.
Membro del consiglio direttivo dell’European Business Ethics Network

La cura della sostenibilità per l’obiettivo di uno sviluppo reale
Elena BECCALLI
Preside della Facoltà di Scienze Bancarie, Finanziarie e Assicurative
dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.
Professore ordinario di Economia degli intermediari finanziari


SECONDA SESSIONE 14.30-17.00

Moderatore: Pier Davide GUENZI
Docente di morale speciale presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale

Il ruolo della politica nella progettazione del bene comune
Tito BOERI
Professore di economia presso l’Università Bocconi di Milano e
Senior Visiting Professor alla London School of Economics.
È direttore scientifico del Festival dell’Economia

I beni e il legame sociale
Pier Davide GUENZI
Docente di morale speciale presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale e
Ordinario di “Teologia morale del matrimonio e della famiglia” presso
il Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II

Dibattito e conclusioni

SCARICA LOCANDINA


L’attenzione agli indicatori dell’economia è notevole nel discorso pubblico e nel confronto politico. La trasformazione del mercato del lavoro, le nuove esigenze di welfare, le politiche monetarie sovranazionali, sono soltanto alcune sfide che coinvolgono certo le competenze dei tecnici, ma chiamano in causa ciò che ha la dignità di valere come bene comune.

Il discorso specifico delle scienze economiche interseca il dibattito sulla rilevanza etica degli orientamenti da correggere e delle misure da adottare. In discussione è il rapporto tra l’autodeterminazione dei singoli e la corresponsabilità politica, tra l’ideale di benessere e il limite delle risorse… Ultimamente il confronto verte sulla forma della giustizia nella progettazione della società.

In questo spazio di immaginazione la teologia non interviene con formule e modelli precostituiti, ma con una specifica sensibilità nei confronti del destino dell’uomo e dell’ambiente in cui vive.

Il Convegno muove da uno studio del quadro, si sviluppa nell’analisi di alcune categorie chiave – responsabilità, sostenibilità, bene comune – per una valutazione etica alla quale la riflessione teologico-morale intende offrire il suo specifico contributo.

condividi su